- 3 -

Ma quella societa` di venti anni fa` oggi purtroppo superano tutti i cinquant`anni, ed incominciano ad accusare gli sforzi fatti nella loro gioventu` quindi iniziamo a pagare il prezzo di tanta spavalderia (spreco) fatto. Oggi c`e` tanta offerta ma poca domanda, ma soprattutto dobbiamo ascoltare piuttosto i consigli del nostro Dottore! E` quindi forse arrivata l`ora di ridimenzionare le vere necessita ! Visto che il mondo sta` diventando sempre piu` piccolo, bisogna cambiare attitudine ! Fare il vino di casa, gli insaccati , fare i prosciutti di casa, le frittate di pasqua, e le lasagne di casa, oppure l`orto dietro casa,sono cose che iniziano la scesa verso il dimenticatoio, perche i nostri figli non hanno nessuna intenzione di continuare quelle abitudini che ci hanno fatto sopravvivere e che ora le chiamiamo “ tradizzioni”, la cultura del self sufficient non e piu necessaria ! D`altra parte,cosa e` successo nei nostri paesi che lasciammo tanti anni fa` , ogni volta che torniamo in Italia o incontriamo un compaesano, o connazionale, che e` di poco tornato dall`Italia, sono unanimi nel dire che coloro che sono rimasti giu` al paese, non lavorano piu` la campagna come si faceva quando la lasciammo noi perche` tutto si puo comperare al mercato. Quindi anche laggiu` e` successo la stessa cosa, le nuove generazioni non seguono le orme dei genitori, tanto meno quelle dei nonni, non sara` questo un gran peccato perdere tutte quelle ricchezza di conoscenze? L`era moderna ci ha portato una o piu` macchine davanti casa, la piscina dietro casa, un frigorifero ripieno di tanto benessere, facendoci dimenticare anche le stagioni, basti pensare che il torrone non rappresenta piu il periodo Natalizio , e che le ciliege non rappresentano piu` l`arrivo di primavera, o cose simili, perche` noi qui a Natale mangiamo oltre ai torroni,anche le ciliege, le angurie, le nespole ,e ogn`altro ben di dio! L`uva e le aranci per esempio non mancano mai nei supermercati per tutto l`anno. Perche` dunque fare quella distinzione di stagioni !! Ebbene, se saremo in giro il tempo ci dira` chi e dove abbiamo sbagliato.